I più venduti

Paonshop la salute a portata di mano

Post di blog recenti RSS Feed

Acqua ozonizzata e iperozonizzata
Acqua ozonizzata e iperozonizzata
L’acqua iper-ozonizzata è la normale acqua della rete idrica nella quale ogni molecola di ossigen...
 26/05/2021  (703)    (4) <b>1</b>    (0)
OZONO E SANIFICAZIONE DELL’AMBIENTE DOMESTICO
OZONO E SANIFICAZIONE DELL’AMBIENTE DOMESTICO
Il Coronavirus ha portato alla ribalta la necessità di prendersi cura dell’ambiente domestico, ecco...
 08/05/2021  (269)    (6) <b>1</b>    (0)
Ginecologia e l'ozonoterapia
Ginecologia e l'ozonoterapia
L’ossigeno ozono terapia è un ottimo alleato per la salute dell’apparato genitale femminile perché,...
 24/04/2021  (234)    (5) <b>1</b>    (0)
Camper e ozono
Camper e ozono
L’acquisto di un Camper è spesso il primo gradino d’accesso al mondo del caravanning e la scel...
 18/03/2021  (271)    (5) <b>1</b>    (0)
Ozono Vs Covid-19
Ozono Vs Covid-19
L’OZONO CONTRO IL VIRUS L’APPELLO DEI MEDICI DELLA SIOOT Nell’attuale e delicata situ...
 06/03/2021  (406)    (4) <b>1</b>    (0)

Visualizza tutti i messaggi

Cerca nel Blog

Acqua ozonizzata e iperozonizzata

Acqua ozonizzata e iperozonizzata

  Domenico N.  

 (703)    (4) <b>1</b>    0

  Ozono e Acqua

L’acqua iper-ozonizzata è la normale acqua della rete idrica nella quale ogni molecola di ossigeno è stata arricchita di un ulteriore atomo di ossigeno, O3, attraverso i nostri dispositivi detti generatori di ozono e può essere bevuta nell’immediato con i benefici che vedremo in seguito. Lasciando riposare la stessa per 15/20 minuti, l’ozono contenuto in essa si ritrasforma in ossigeno liberandosi nell’aria, il risultato ottenuto sarà un’acqua pura, bevibile durante l’arco di tutta la giornata.

L’acqua trattata con Ozono è estremamente pura e ricca di Ossigeno: è priva di batteri, funghi, spore, lieviti e virus e non contiene metalli pesanti e prodotti chimici.

L’Acqua iper-ozonizzata grazie alle sue proprietà disinfettanti, antibatteriche, antinfiammatorie e ossigenanti è un metodo semplice ma efficace per ottenere svariati benefici in assenza di controindicazioni.

IL MINISTERO DELLA SALUTE CON PROTOCOLLO 24482, DEL 31/7/1996, HA RICONOSCIUTO L’UTILIZZO DELL’OZONO NEI TRATTAMENTI DELL’ARIA E DELL’ACQUA, COME PRESIDIO NATURALE PER LA STERILIZZAZIONE DI AMBIENTI CONTAMINATI DA BATTERI, VIRUS, SPORE, MUFFE ED ACARI.

Com’è noto il nostro corpo per funzionare bene necessita continuamente di Ossigeno (i polmoni lo prelevano dall’aria attraverso la respirazione).

La carenza di Ossigeno può essere causa di:

  • Stanchezza.
  • Mancanza di concentrazione.
  • Disturbi del sonno.
  • Dolori muscolari.

Bere acqua iper-ozonizzata la mattina a stomaco vuoto, è un metodo naturale e senza effetti collaterali che può portare numerosi benefici:

  • Rinforza il sistema immunitario
  • Può alleviare il mal di testa, spesso causato da disidratazione e mancanza di ossigeno.
  • Può migliorare la digestione e aiutare a combattere l’acidità di stomaco.
  • Può aiutare a perdere peso in quanto riattiva il metabolismo, oltre a diminuire l’appetito (soddisfa infatti la sensazione di fame che… spesso è sete!).
  • Aumenta il livello di energia poiché apporta una quota supplementare di ossigeno all’organismo.

TANTI SONO ORAMAI GLI SPORTIVI CHE SFRUTTANO I BENEFICI DELL’OZONO PER MIGLIORARE LE PRESTAZIONI!

Alcuni utilizzi dell’acqua iper-ozonizzata

Igienizzazione in cucina

Cucina

-         Il lavaggio dei piani di lavoro in cucina, degli utensili e dei contenitori alimentari con acqua iper-ozonizzata aiuta la lotta contro batteri e virus, prevenendo la contaminazione del cibo durante la lavorazione.

-         La pulizia all’interno del frigo e delle sue guarnizioni, previene la formazione di muffe e permette agli alimenti di rimanere ben conservati più a lungo.

-         Il lavaggio del pavimento con acqua iper-ozonizzata impedisce il proliferare di virus e batteri trasportati dalle nostre scarpe.

L’ozono, per le sue caratteristiche sanificanti e igienizzanti, viene già largamente usato nel settore alimentare, alberghiero, della ristorazione e in tutti i luoghi dove si conservano o si manipolano alimenti, per evitarne il deperimento e la contaminazione.

Lavaggio di frutta e verdura

In genere il lavaggio di frutta e verdura avviene utilizzando sostanze chimiche che richiedono un risciacquo abbondante per essere eliminate del tutto.

L’ozono non altera il sapore dell’acqua e degli alimenti e non lascia residui di alcun genere; eliminando i virus e i batteri che causano la degradazione, allunga i tempi di conservazione degli alimenti, riducendo di conseguenza gli sprechi alimentari.

Disinfezione per il bambino

L’utilizzo dell’ozono permette la sanificazione dei giocattoli, dei biberon e di tutto ciò che possa venire a contatto con i bambini, in maniera del tutto naturale.

Disinfezione per i nostri animali domestici

Applicando l’acqua iperozonizzata sul pelo e sulla cute dei nostri animali domestici, garantisce loro una completa disinfezione in maniera naturale senza lasciare residui.

Inoltre, utilizzandola per detergere la cuccia e la lettiera, elimina anche i cattivi odori.

Sanitizzazione degli ambienti domestici

La pulizia delle superfici domestiche e dei pavimenti con acqua iperozonizzata, garantisce l’igienizzazione senza l’uso di detergenti e detersivi e senza lasciare aloni.

Utilizzo come collutorio

Usandola come collutorio dopo il consueto lavaggio dei denti, l’acqua iperozonizzata, disinfetta la bocca, la gola ed elimina i batteri che causano l’alitosi. Particolarmente indicato è l’uso a seguito di ingerimento di cibi che lasciano l’alito cattivo: aglio, cipolla, ecc…

Lavaggi nasali

I lavaggi nasali consistono semplicemente nell’introdurre acqua iperozonizzata nel naso, per cercare di ripristinare al meglio la sua funzione di filtro.

Questa pratica si chiama “irrigazione”.

Si tratta di un vero e proprio lavaggio della cavità nasale, che consente di liberarne le vie dai residui.

I lavaggi nasali sono indicati sia per gli adulti che per i bambini, per decongestionare le cavità nasali e consentire di ripristinare la corretta respirazione.

Sono quindi utili:

  • per trattare e prevenire il raffreddore, rimuovendo gli eccessi - o “tappi” - di muco senza ricorrere all’uso di farmaci;
  • per prevenire la comparsa di sinusiti e riniti;
  • in generale per mantenere libere ed efficienti le vie respiratorie superiori (naso e cavità nasali).

Per ottenere i massimi benefici da questa pratica così semplice, è necessario eseguire i lavaggi più volte al giorno.

Ma vediamo come si effettua un corretto lavaggio nasale, nella pratica.

  1. Inclina la testa lateralmente - non all’indietro, o il liquido andrà giù per la gola!
  2. inserisci il beccuccio dell’erogatore nella narice opposta (se la testa è inclinata a sinistra, nella narice destra, e viceversa);
  3. premi con decisione in modo che il liquido fuoriesca con forza e passi nella narice adiacente, trascinando con sé tutti i residui;
  4. ripeti il procedimento per la seconda narice, inclinando la testa dall’altro lato.

 (703)    (4) <b>1</b>    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento

Non puoi pubblicare un commento perché non sei registrato come cliente

Commenti di Facebook